Avanti con la riforma del Senato

Pubblicato da il 7, Lug, 2015 in La Riforma dello Stato |

Documento, sottoscritto da 25 senatori del Pd, per un nuovo senato composto da 100 senatori (il che implicherebbe un taglio di 200 rappresentanti), riduzione a 520 parlamentari della Camera (con un taglio di 100 deputati) dove si spiega anche le ragioni di carattere istituzionale che renderebbero utile procedere a questa soluzione. AVANTI CON LE RIFORME COSTITUZIONALI     Il treno del cambiamento costituzionale non si deve fermare perché...

Leggi...

Il caso A. e la riforma del Parlamento

Pubblicato da il 23, Giu, 2015 in La Riforma dello Stato |

Segnaliamo questo articolo di Aldo Giannuli su Politica interna e Riforme costituzionali Come prevedevo, il mio pezzo sul caso Azzolini ha provocato diversi dissensi fra i lettori, cosa comprensibilissima, dato il giustificatissimo odio per i politici che, però, può abbagliare. Ovviamente io credo che se un parlamentare ha fatto reati è giusto che paghi, su questo non si discute, ma secondo quanto stabiliscono le leggi. E’ bene che ci...

Leggi...

RAPPORTO SUL MANDATO IMPERATIVO

Pubblicato da il 22, Apr, 2015 in La Riforma dello Stato |

Il tema “mandato imperativo” è continuamente dibattuto; dal confronto non sempre emergono tutte le implicazioni. Per una chiara definizione di “mandato imperativo” si segnala l’articolo “breve storia della legge elettorale” già pubblicato su questo portale. Qui di seguito trovate, tradotto in italiano, la prima parte di uno studio adottato dal: Consiglio per le Elezioni Democratiche durante il suo 28°...

Leggi...

La via parallela della “costituzione materiale”

Pubblicato da il 25, Mar, 2015 in La Riforma dello Stato |

Passata la frenesia mediatica, precedente e successiva all’elezione del nuovo Presidente della Repubblica, ritengo sia il caso di fare qualche riflessione sul discorso di insediamento, del quale discorso, mi hanno colpito tre aspetti che più avanti commenterò.Prima  di farlo però ritengo sia il caso di fare una premessa, in relazione alla provenienza del nuovo inquilino del Colle, cioè la Corte Costituzionale, il fatto di essere stato un...

Leggi...

Considerazioni sulla Corte Costituzionale

Pubblicato da il 3, Feb, 2015 in La Riforma dello Stato |

Ricordo che qualche anno fa, di aver letto che l’allora presidente degli Stati Uniti, attendeva con una certa impazienza, le dimissioni per causa di salute e/o eccesso di vecchiaia, di un paio dei membri della Corte Suprema. Questa sua attesa era determinata dalla volontà di variare l’orientamento politico di detta Corte, per poter far modificare od abrogare la legge sull’aborto.Che ogni magistrato giudichi con gli occhiali del proprio vissuto:...

Leggi...