C’è un Giudice anche a Roma

Pubblicato da il 11, Mar, 2015 in Secondo Giustizia |

Riceviamo da GERARDO MAZZIOTTI e volentieri pubblichiamo. “Annullate l’assoluzione per Silvio Berlusconi“ aveva detto il Procuratore generale della Cassazione Eduardo Scardaccione ai supremi giudici. E li aveva invitati a “ rinviare gli atti alla Corte d’Appello di Milano per un nuovo processo che, nel confermare la condanna per i reati di “concussione” e di “prostituzione minorile”, ridetermini l’entità  della condanna”. Sette anni di...

Leggi...

Le varie facce della Magistratura

Pubblicato da il 21, Gen, 2015 in Secondo Giustizia |

La riforma della giustizia, è un argomento di estremo interesse per il buon funzionamento della società civile, argomento che dovrebbe interessare tutti i cittadini, mentre sembra che sia un qualcosa di esclusivo, da riservare a pochi addetti ai lavori.  In questo sito, su tale argomento sono intervenute più voci, fortunatamente spesso discordanti, perché è dal confronto di divergenti posizioni, che ogni cittadino può trovar modo di crescere....

Leggi...

Replica di Genesio sulla vicenda del giudice Corrado Carnevale

Pubblicato da il 20, Nov, 2014 in Secondo Giustizia |

Replica di Genesio al quale ho chiesto una sua opinione sulla vicenda del giudice Corrado Carnevale:             Caro Alberto,ti ringrazio della precisione con cui hai riassunto il mio punto di vista. Mi verrebbe da aggiungere che in talune circostanze la trattativa con elementi malavitosi diventa persino doverosa per gli organi dello Stato chiamati a proteggere i cittadini e a difendere le istituzioni esposte a minacce gravi al momento non...

Leggi...

Finalità esclusivamente mediatica della vicenda palermitana

Pubblicato da il 20, Nov, 2014 in Secondo Giustizia |

Affronto con vivo disagio questa vicenda, caricata di significati che la trascendono completamente. Anzitutto l’imputazione: art.289 CP, attentato a un corpo politico dello Stato (Governo, Parlamento). L’elemento materiale del reato, secondo la comune interpretazione, si configura nella coartazione esercitata sugli organi costituzionali per far sì che essi operino in un determinato modo e non secondo la loro volontà. Nel caso di...

Leggi...

L’evoluzione della mafia

Pubblicato da il 20, Nov, 2014 in Secondo Giustizia |

Accogliamo di Rosario Amico Roxas, nuovo aderente a FdP, il suo punto di vista maturato in terra siciliana Comincerei con il modificare i termini, non trattandosi di una trattativa Stato-mafia, bensì di una trattativa mafia-Stato; è la mafia che ha chiamato in causa lo Stato e lo ha condotto a trattare.L’esordio di un tale incredibile rapporto ha il suo esordio con il maxi processo, quando i vertici della mafia furono condannati o...

Leggi...

Un dibattito sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia

Pubblicato da il 18, Nov, 2014 in Secondo Giustizia |

L’associazione “Le Forme della Politica” ha ospitato  recentemente un dibattito virtuale sul tema della  cosiddetta  trattativa Stato-mafia. Prendendo spunto da un articolo del nostro aderente Gerardo Mazziotti sull’opportunità di trovare  delle alternative al carcere duro per i mafiosi (art 41 bis ) abbiamo  sollecitato un commento da parte autorevoli esponenti del mondo dell’informazione e della giustizia;  i loro interventi si sono...

Leggi...